Blog & News

Il miglior sistema per prendere appunti è scriverli con Cornell

Il miglior sistema per prendere appunti è scriverli con Cornell

Lo sai che il miglior metodo per prendere appunti in modo rapido ed efficace è quello sviluppato dal prof. Walter PAUK dell’americana Cornell University?
E’ un efficacissimo sistema da utilizzare sempre quando sei a lezione, o stai leggendo un libro e vuoi annotarti alcuni passi di quel determinato capitolo, ovvero ancora meglio quando stai studiando per un esame.


Il metodo CORNELL ti aiuta a riordinare gli appunti, migliora le tue performance di studio, di insegna a memorizzare le nozioni in modo attivo… ogni studente dovrebbe conoscerlo e adottarlo.

E’ proprio facile: preparati un foglio come nell’esempio qui sotto e….

schema appunti metodo cornell 

 

…1) Segna subito con la tua penna preferita il TITOLO DELL’ARGOMENTO che stai per affrontare, la data del giorno e, per mai perdere la sequenza, dai un progressivo alla scheda….
…2) Scrivi nella SEZIONE DI DESTRA tutto ciò che è importante per te, utilizzando frasi brevi, parole chiavi e simboli, frecce, ecc.
…3) Nella SEZIONE A SINISTRA del foglio, riorganizza in un indice gli argomenti principali, estrai le parole “grilletto”, riporta i concetti-chiave con brevi titoli a colori
…4) Usa la SEZIONE IN BASSO come spazio sintetico per la sintesi ed un riassunto di 1-2 righe…. Devi farne un sunto brevissimo…

perché da qui partirai per costruire la Tua Mappa Emozionale, necessaria per ricordare quanto hai schematizzato….

Ti piacerebbe imparare a memorizzare meglio? Anzi, a diventare un Genio della Memoria come il grande Einstein? Segui il nostro percorso formativo “APPRENDIMENTO GENIALE…

  
 Memoria Geniale - Laboratorio di Neuroscienze e Comunicazione

La lettura intuitiva - magia del cervello

La lettura intuitiva - magia del cervello

 

Che sia nota la grandissima potenzialità del nostro cervello, è indubbio.

MA AROCNA PIU’ PRACOALTIRE E’ LA STODRAIRINAA CACIAPTA’ DI ADARNE OLRTE E “SOTROARLE” POLARE E COTTNCEI ANRCOCHE’ SRCTITI CON IVENRISONE DELL’ODRINE DELLE LTTEERE AODTTATE DLALA LIGNUA CRRENOTE,  A PTATO CHE LE  LETTREE INZIAILI E FILNAI SAINO AL GUISTO PSOTO*.

Hai visto che sei riuscito a leggere lo stesso? Pazzesco vero?

Cercate di leggere il più velocemente che potete, senza soffermarsi su ogni singola parola... aiuterete il cervello a ricomporre le lettere e riformulare le parole che conosciamo...

 

Intuizione

 

E pensate, se elevassimo all'ennesima potenza la nostra forza dell'intuizione, quella qualità straordinaria e magica innata, che noi tutti possediamo, e la incanalassimo sulla lettura del testo?

Senza accorgercene la utilizziamo già quotidianamente, ma se la "addestrassimo", attraverso un corretto allenamento, scopriremo come la neuro-lettura fotografica ci aiuterebbe a comprendere più velocemente e in modo profondo non solo i concetti, ma a vivere in maniera più completa la nostra vita.

 

* per chi avesse avuto difficoltà a elaborare la frase, ecco la versione tradizionale: "Ma ancora più particolare è la straordinaria capacità di andare oltre e “srotolare” parole e concetti ancorchè scritti con inversione dell’ordine delle lettere adottate dalla lingua corrente, a patto che le lettere iniziali e finali siano al giusto posto."

 

MEMORIA GENIALE - Laboratorio di Neuroscienze e Comunicazione

All Stories

Perché bisogna rilassarsi e concentrarsi prima di studiare?

Perché bisogna rilassarsi e concentrarsi prima di studiare?

Basta al multi-tasking, ai video sul cellulare e alle bevande energetiche!

Sì, non è possibile mettersi a studiare appena dopo aver spento il telefonino o aver bevuto una lattina di coca-cola o peggio ancora dopo essersi affannati a fare cinquanta lavori o attività contemporaneamente...

Il nostro cervello ha bisogno di ossigenarsi e di ristabilire la "pace delle sinapsi" per almeno una quindicina di minuti prima di mettersi a studiare.

Ricordate il cono dell'apprendimento del famoso pedagogista americano Edgar Dale? Egli, infatti, nel corso dei suoi studi ha scoperto che la memoria è profondamente influenzata dalle esperienze.

Il metodo di apprendimento utilizzato dall'allievo può essere passivo (solo lettura e ascolto) o attivo (esperienziale). E' ovvio che il primo metodo provocherà basse percentuali di memorizzazione, e quindi se continuate semplicemente a leggere ed ascoltare, i risultati saranno bassi.

L’apprendimento efficace avviene quando l'allievo si attiva e compie azioni operative: prendi appunti "a colori", racconta ad un altro ciò che hai imparato e mettilo in pratica!

Cono apprendimento - Edgar Dale 

 

E ricorda: Prima di metterti a studiare, trascorri qualche minuto in silenzio, nella tua stanza... magari con la luce non troppo forte e, se riesci, ascolta i "rumori bianchi" che ti saranno utili al rilassamento.


 Memoria Geniale - Laboratorio di Neuroscienze e Comunicazione 
 

Cosa sono i rumori bianchi utili per rilassarsi?

Cosa sono i rumori bianchi utili per rilassarsi?

I rumori “bianchi”, meglio conosciuti come "white sounds", sono uno straordinario strumento per calmare l'ansia e rendere più slow il frenetico ritmo quotidiano.

Riconoscere quali rumori bianchi sono più efficaci per il te, aiuterà a far rilassare il tuo corpo e la tua mente.

Guarda che non servono applicativi o strumenti particolari! Bastano un phon o un'aspirapolvere (se sei in casa) o affacciarsi alla finestra quando piove... o stare sulla battigia in spiaggia ed ascoltare il mare, o in montagna e assaporarsi il gusto, il colore e il rumore dell'acqua che scende fresca da un torrente!

Probabilmente avevi già sentito parlare delle loro funzioni "terapeutiche": l'ampiezza costante del suono emesso in tutta la sua gamma udibile di frequenza, aiuta il cervello a rallentare la corsa... a tranquillizzarsi... e quindi a consegnare all'individuo uno stato di assoluto relax.

 

 White noise

 

La Rete ha sviluppato dei video appositi che trovi su YouTube ma anche delle APP gratuite per iOS e Android, per permettere a tutti di godere di queste opportunità stando (magari) seduti in divano... Cercale sotto la voce "suoni bianchi", installane una e mettiti le cuffie... il resto lo farà il tuo cervello. Provare per credere.

ps: Se tuo figlio piccolo piange spesso, prova a far ascoltare anche a lui i white noises e vedrai che magia........


 Memoria Geniale - Laboratorio di Neuroscienze e Comunicazione

Rimani aggiornato

Rimani aggironato

newsletter

Social